Abbasso la pressione: partecipa alla XIV Giornata mondiale contro l’ipertensione arteriosa

“Abbasso la pressione”: è questo lo slogan scelto per celebrare, il prossimo 17 maggio, la XIV Giornata mondiale contro l’ipertensione. Promossa in Italia dalla SIIA (Società italiana dell’ipertensione arteriosa) e Federfarma, la giornata si pone l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di un monitoraggio costante della propria pressione arteriosa. Solo attraverso una continua attività di prevenzione, è possibile evitare l’insorgere di numerose patologie.

Effettua il tuo controllo gratuito

Anche le farmacie del gruppo Sant’Anna partecipano all’evento. Dal 17 al 20 maggio, infatti, presso le nostre strutture di Bellizzi e Baronissi sarà possibile effettuare una misurazione gratuita della pressione arteriosa. Personale specializzato sarà presente per fornire indicazioni e consigli a tutti colori i quali vorranno sottoporsi all’esame e saperne di più su una patologia che affligge oltre 15 milioni di italiani.

Ipertensione arteriosa: fattori di rischio e conseguenze

Si può parlare di ipertensione arteriosa quando la pressione massima è uguale o supera i 140 mmHg o quella minima i 90 mmHg. Nella maggioranza dei casi, l’ipertensione arteriosa non presenta disturbi ed i sintomi compaiono solo a distanza di anni, quando hanno però già causato danni. Ciò evidenzia ancor di più l’importanza di un controllo periodico della propria pressione arteriosa. Tra i fattori che possono provocare ipertensione c’è la presenza di almeno un genitore iperteso, l’eccessivo consumo di sale, la sedentarietà, il sovrappeso o obesità, uso di farmaci che possono far aumentare la pressione (pillola contraccettiva, farmaci antinfiammatori, cortisonici, vasocostrittori nasali, ecc.)

Soffrire di ipertensione arteriosa, può portare a seri rischi per la salute: infarto cardiaco, scompenso cardiocircolatorio, fibrillazione atriale, ictus cerebrale, insufficienza renale, sfiancamento/rottura dell’aorta, occlusione delle arterie degli arti inferiori, deficit cognitivo e demenza su base vascolare.

Prevenzione e cura

Come prevenire l’ipertensione

Fai attenzione a non ingrassare;
riduci il peso con la dieta e l’attività fisica se sei in sovrappeso od obeso;
riduci l’assunzione di sale evitando i cibi salati e l’uso di sale a tavola;
limita il consumo di alcool;
fai attività fisica regolare (cammina a passo svelto o vai in bicicletta almeno 30’ al giorno, almeno 4 volte la settimana).

Cosa fare se sei iperteso

Non sottovalutare il problema;
misura periodicamente la pressione per verificare che sia sotto controllo;
abituati a misurarla anche a casa e/o in farmacia;
segui scrupolosamente le indicazioni del medico;
adotta una dieta adeguata (mangia pesce e verdura, evita cibi ricchi di grassi animali e di colesterolo, limita il numero di caffè ad un massimo di 2/3 tazzine al giorno);
fai regolare attività fisica;
non fumare;
prendi i farmaci tutti i giorni ed agli stessi orari;
non sospendere mai la terapia;
non modificare la terapia senza il consenso del medico;
sottoponiti ad una visita e ad un esame del sangue almeno una volta l’anno.

 

 

BARONISSI

Dal 17 al 20 maggio

BELLIZZI

Dal 17 al 20 maggio

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non può essere pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *